hips-tb screening tubercolosi 4

HIPS-TB è il progetto di World Friends per facilitare il rilevamento, la diagnosi e il trattamento dei casi di tubercolosi nella sub-contea di Ruaraka. L’intervento promuove la sensibilizzazione della popolazione su sintomi e rischi derivanti dalla tubercolosi. In quest’ottica, abbiamo condotto cinque giornate dedicate presso alcune delle nostre strutture sanitarie partner. Nello specifico, ci siamo recati il 2 giugno al Ruaraka Dispensary (Ruaraka), il 3 giugno alla Tumaini Clinic (Korogocho), il 4 giugno al Redeemed Gospel Church Health Clinic (Baba Dogo), l’8 giugno al MAKWK – Maendeleo Afya Kwa Wote Korogocho (Korogocho) e il 9 giugno al Mathare North Health Centre (Mathare).

Le sessioni di screening della tubercolosi

hips-tb screening tubercolosi 3Gli incontri di sensibilizzazione prevedono lo screening dei pazienti diviso in due fasi. La prima fase consiste nella mobilitazione dello staff della struttura sanitaria scelta e dei Community Health Volunteer (CHV – Volontari Sanitari di Comunità). La loro azione congiunta permette alla popolazione locale di entrare a conoscenza della possibilità di sottoporsi a screening.

La seconda fase consiste nell’effettiva attività diagnostica, implementando la tecnologia Paper-EMR e la raccolta di campioni di saliva. Una volta raccolti, i campioni vengono analizzati utilizzando i test diagnostici GeneXpert. I risultati vengono poi inviati tramite messaggio. Nell’eventualità di casi positivi, i pazienti vengono immediatamente riferiti a uno dei due ospedali previsti per il trattamento (il Ruaraka Uhai Neema Hospital o il Mathare North Hospital).

Il coinvolgimento della comunità locale

Le sessioni di sensibilizzazione si sono rivelate un successo. La partecipazione della comunità ha superato di gran lunga le aspettative, soprattutto grazie all’azione capillare dei CHV. Una volta informati sul fatto che la tubercolosi è la quinta maggiore causa di decesso in Kenya, genitori e figli di tutte le età si sono presentati agli screening. Molti dei pazienti sono riusciti a farsi visitare nella pausa dal lavoro.

La comunità coinvolta ha valutato positivamente il lavoro del team incaricato allo screening e la possibilità di sottoporsi alla diagnosi gratuitamente. Lo staff ha risposto prontamente a tutte le domande e alle preoccupazioni dei pazienti. In questo modo le persone hanno capito la relazione tra tubercolosi e HIV e conosciuto le strutture sanitarie.

I risultati delle sessioni di screening

hips-tb screening tubercolosi 5Il team ha affrontato alcune sfide nella comunicazione e nelle risorse, riuscendo però a superarle tutte. Durante le cinque giornate sono state visitate circa 550 persone. 95 campioni sono stati esaminati, confermando 5 casi di tubercolosi. Rispetto alla partecipazione totale, il numero di casi positivi non è stato alto come previsto, ma ciò può dipendere da diversi fattori.

Le analisi di laboratorio dei campioni di saliva rimanenti sono ancora in corso al Ruaraka Uhai Neema Hospital. Nonostante il numero limitato di casi confermati, gli obiettivi principali delle sessioni sono stati raggiunti: la partecipazione delle strutture sanitarie partner, l’implementazione del sistema Paper-EMR e la conferma di casi positivi.

L’intervento è realizzato in partnership con Health-E-Net e le autorità nazionali del Kenya e della sub-contea di Ruaraka. Il progetto è co-finanziato da AICS – Agenzia Internazionale per la Cooperazione allo Sviluppo attraverso il Global Fund.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *