Il 12 novembre scorso, World Friends ha realizzato un nuovo ambulatorio mobile nella provincia di Kajiado. 153 pazienti hanno beneficiato di assistenza sanitaria gratuita, di cui la maggior parte donne e bambini: 45 bimbi sono stati vaccinati contro la polmonite e contro il Rota virus e 39 hanno usufruito di screening nutrizionali.

SONY DSC

Nataana Kiok è una giovane madre di 22 anni che si è recata presso l’ambulatorio mobile di World Friends per effettuare uno screening nutrizionale alla figlia. Ci ha raccontato la sua storia: “Ho avuto il mio primo bambino a 18 anni. La zona in cui viviamo ha un clima molto duro, con lunghi periodi di siccità durante i quali tutto diventa molto complicato. Trovare i mezzi di sussistenza diventa spesso impossibile e siamo costretti ad arrangiarci come possiamo.  Essere giovane e poco istruita rappresenta per me un ulteriore svantaggio: non avrei possibilità di trovare lavoro nel caso provassi a trasferirmi in città. Inoltre parlo solo la lingua Maasai e questo rappresenta un limite enorme. L’unica cosa che posso fare è cercare pascoli più verdi per il mio bestiame. Sono madre di due splendidi bambini e oggi ho portato mia figlia per uno screening nutrizionale. Lo staff di World Friends ci offre preziosi consigli sulla corretta alimentazione sia per noi madri che per i nostri bambini. Inoltre senza di loro avremmo dovuto camminare più di 20 chilometri per raggiungere un dispensario e accedere a questi servizi.”

Eremit è un vasto villaggio, situato nella provincia di Kajiado; la maggioranza della popolazione appartiene alla comunità Maasai, pastori semi nomadi.

Il team di World Friends, grazie alla realizzazione di numerose cliniche mobili è in grado di raggiungere le comunità più sperdute , fornendo loro assistenza sanitaria gratuita.

Scopri di più sul progetto Kajiado>>>

 

 

bandiera-europa logo logo-200 logo-cisp-COLORI_CMYK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *