Creazione di una rete sanitaria in Kenya, Tanzania e Uganda

Luogo Intervento

Kenya, Tanzania, Uganda

Periodo Realizzazione

2023-ad oggi

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

3: Salute e benessere

L’Africa dell’Est è una delle regioni con il più alto numero di morti materne e neonatali nel mondo. In Kenya a livello nazionale le motivazioni principali di questo fenomeno sono: disponibilità limitata di equipaggiamento medico adeguato, poca conoscenza della salute riproduttiva sia fra la popolazione sia fra il personale medico e l’ancora diffusa pratica di partorire senza l’assistenza di un adeguato supporto da parte di professionisti/e.   

L’obiettivo di questo progetto è sostenere le autorità sanitarie in Kenya, Tanzania e Uganda nel raggiungere l’OSS 3.8 “Raggiungere una copertura sanitaria universale”, garantendo così accesso a cure sanitarie essenziali di qualità e a medicinali e vaccini sicuri, efficaci, di qualità e dal costo sostenibile per tutti e tutte.   

Nello specifico l’intervento è stato disegnato per aumentare la disponibilità e la qualità dei servizi di assistenza e cura per donne in gravidanza e neonati fino a 28 giorni di vita con il fine di ridurre i tassi di mortalità materna e neonatale nelle aree target  

Gli obbiettivi di progetto verranno raggiunti attraverso il raggiungimento dei seguenti risultati:  

  • Risultato Atteso 1: Il personale medico di 12 centri sanitari target beneficerà di una formazione multi-livello modulata in base ai bisogni specifici dei diversi bacini di utenza. Oltre al personale clinico delle strutture sanitarie, verranno formate anche i Community Health Promoters (CHP) importanti figure che operano a livello di comunità a contatto diretto con i beneficiari finali dell’intervento; 
  • Risultato Atteso 2: Costruzione ed equipaggiamento del nuovo reparto di maternità all’Ospedale di riferimento della Sotto-Contea di Malindi per far fronte agli elevati tassi di mortalità materna e neonatale registrati;  
  • Risultato Atteso 3: Lancio di un servizio di ecografia mobile in Kenya, Tanzania e Uganda per migliorare l’accesso delle donne in gravidanza a visite antenatali regolari durante tutto il percorso di gestazione; 
  • Risultato atteso 4: Acquisto e messa a disposizione delle strutture sanitarie di equipaggiamento medico in grado di incrementare l’efficienza dei reparti maternità dei centri sanitari target. 

Secondo la logica di intervento, le attività previste sono indirizzate alle fasce di popolazione più vulnerabili e che, per motivi economici, socio-culturali e per la carenza di presidi sanitari nella zona, hanno accesso limitato ai servizi sanitari essenziali, specie per donne in gravidanza e neonati. Il cambiamento portato dal raggiungimento dei risultati attesi sarà in grado di generare un effetto moltiplicatore che interesserà un numero crescente di beneficiari raggiunti. 

Documenti di gara

Gallery

Video

Finanziatori e Partner

Campagne collegate

Il tuo sostegno è prezioso

Curiamo insieme chi ha bisogno, ogni giorno, nelle periferie del mondo