Dona un vaccino

per non lasciare nessuno indietro!

Oggi si parla solo di Covid-19, varianti e nuove ondate. Nel frattempo nel Sud del Mondo, malattie facilmente prevenibili costituiscono rischi enormi, specialmente per i bambini. Mentre i sistemi sanitari più fragili utilizzano le poche risorse a disposizione per rispondere alla pandemia, il resto dei pazienti rischia di essere lasciato indietro.

Nelle grandi baraccopoli che circondano Nairobi e nei villaggi remoti in Kajiado sono sempre più i bambini che non completano i cicli vaccinali di base a causa della pandemia. Tubercolosi, poliomielite e morbillo sono solo alcune tra le malattie prevenibili che oggi mettono a rischio la loro salute.

Intanto, solo il 12% della popolazione kenyana è stata vaccinata contro il Covid-19. Il virus non deve essere sottovalutato, soprattutto alla luce delle nuove varianti che colpiscono maggiormente la popolazione più giovane: bambini e ragazzi che vivono in situazioni di sovraffollamento e che in questo contesto rischiano di sviluppare infezioni più pericolose.

Gli effetti indiretti del Covid continuano a colpire le fasce di popolazione più vulnerabili. I pazienti hanno ancora timore di visitare le strutture sanitarie e cresce in maniera preoccupante il numero di bambini che non hanno completato le vaccinazioni previste nei primi due anni di vita. Gli stessi bambini che mostrano crescenti livelli di malnutrizione acuta. Tutto questo è conseguenza della crisi sanitaria, economica e sociale che ha portato con sé la pandemia.

Sostienici adesso e offri una giornata vaccinale!

Con la tua donazione porti negli slum e nei villaggi in Kajiado:

  • vaccinazioni di base per i bambini sotto i due anni
  • sensibilizzazione e vaccinazioni anti-Covid
  • valutazioni nutrizionali e dello stato di sviluppo dei bambini.

vaccino 4

Una giornata di vaccinazioni e valutazioni nutrizionali per 50 bambini

vaccino 5

Una giornata di vaccinazioni anti-Covid per 100 persone

vaccino 6

Una giornata di vaccinazioni in Kajiado per una comunità Maasai

World Friends riceve i vaccini (sia quelli contro il Covid, sia per le campagne vaccinali di base) direttamente dal governo. La gratuità del vaccino, seppur importante, è un solo elemento dell’accesso al servizio di salute. Tutti i costi legati alla somministrazione del vaccino in sicurezza non sono coperti dallo stato. In Kenya il sistema sanitario è fragile e con poche risorse e le poche a disposizione sono state usate per creare terapie intensive e nuovi reparti negli ospedali. World Friends deve garantire con i propri mezzi i fondi per tutto il resto del lavoro che viene svolto al Ruaraka Uhai Neema Hospital e sul territorio: educazione sanitaria e sensibilizzazione; logistica, trasporti e conservazione dei vaccini; staff sanitario formato e competente.

La campagna “Nati nel posto Giusto” è stata lanciata nel 2010 con l’obiettivo di raccogliere fondi per costruire il Reparto Maternità del Ruaraka Uhai Neema Hospital.

Altre campagne World Friends

Proteggi i più vulnerabili

la tua generosità raggiunge bambini e pazienti a rischio